Come effettuare la pulizia dei pavimenti

UKTI769

Pulire i pavimenti senza l’utilizzo di additivi chimici non è solo la moda del momento, è un modo utile per salvaguardare l’ambiente. La prima operazione da fare è rimuovere polvere, residui e briciole utilizzando una scopa o un aspirapolvere, senza tralasciare i battiscopa o le aree nascoste sotto i mobili. In alternativa, per spolverare i pavimenti roma esistono anche panni usa e getta oppure in microfibra lavabile.  

Pavimenti in ceramica 

La monocottura, la bicottura e il gres porcellanato sono tre tipi di ceramica. Sono materiali molto igienici e facili da mantenere puliti, inoltre, nella detersione quotidiana, non necessitano dell’impiego di particolari prodotti.
 

  • Per la monocottura, ad esempio, usate un panno morbido bagnato nell’acqua per una perfetta detersione e, nel caso in cui il materiale sia parte delle pareti di un bagno o di un ripiano della cucina, scegliete un prodotto con formulazione specifica per la ceramica, che deve essere generalmente risciacquato.  
  • Le soluzioni in bicottura sono più lucide e brillanti e rispetto alle precedenti, leggermente più delicate. Nella loro detersione prestate attenzione a non segnarle con materiali o detergenti abrasivi. 
  • Infine, il gres porcellanato, con la sua ampia varietà di miscele ha una consistenza compatta e resistente all’usura. Proprio per questo motivo, non richiede particolare cautela durante le normali operazioni di pulizia. 

Parquet 

Mantenere liberi dalla polvere e dalla sporcizia i pavimenti in laminato di legno non è un’impresa, se sono ricoperti dalla “vernicetta” protettiva, basta traccogliere le briciole con scopa o aspirapolvere e poi procedere con uno strofinaccio o un mocio bagnato solo con acqua non calda e ben strizzato. La troppa acqua danneggia il rivestimento. Al massimo potete usare un detersivo apposito non schiumogeno e che non contenga alcool o ammoniaca. 

Moquette 

Il rimedio più efficace, anche se non è il più rapido per pulire a fondo i pavimenti in moquette è spargere del bicarbonato di sodio, lasciare agire un paio d’ore e raccogliere il tutto con l’aspirapolvere, non stupirti se il colore sembrerà schiarirsi, tornerà tutto come prima, solo più pulito!