Sigarette elettroniche: prezzi, benefici

sigarette-elettroniche-prezzi

Le sigarette elettroniche sono diventate un must per tante persone: i costi si abbattono, si riduce la possibilità di stare male, si può combattere la propria dipendenza dalla nicotina. Da quando sono state introdotte sul mercato, il trend è andato crescendo, fino a diventare un apparecchio irrinunciabile.

Se cerchi info sulle sigarette elettroniche prezzi, sui costi sul lungo termine, su come funzionano e i relativi benefici, approfondiremo tutti questi aspetti. C’è di più: dal Senato, è arrivato l’ok per dimezzare le tasse sulle sigarette elettroniche dal 1° agosto fino al 31 dicembre.

Cosa sono le sigarette elettroniche?

Si chiama anche E-Cigarette ed è un dispositivo progettato per promuovere il fumo in modo alternativo rispetto alla classica sigaretta. Il sistema tradizionale può essere molto più dispendioso rispetto all’E-Cigarette, ma non è solo questo il motivo per cui è tanto venduta. C’è da sottolineare che la sigaretta elettronica può contenere o meno tracce di nicotina.

Come si fuma una sigaretta elettronica? L’atomizzatore va a riscaldare la soluzione liquida ivi contenuta, che può essere a base di nicotina e aromi o addirittura senza nicotina, per chi vuole smettere con la dipendenza. Il calore trasforma la miscela in vapore, che verrà poi successivamente inalata. Notiamo che durante il processo manca la combustione: rispetto alla sigaretta tradizionale, è un prodotto più “sicuro”.

Quali sono i prezzi delle sigarette elettroniche?

Il disegno di legge per offrire una misura di emergenza conseguente alla pandemia di Covid-19 che ha piegato numerosi settori è stato proposto dalla Lega: l’obiettivo era di provare a ridurre l’imposta legata ai liquidi da inalazione per le sigarette elettroniche. “Al fine di sostenere la filiera italiana dei prodotti liquidi da inalazione senza combustione”, l’emendamento ha dunque proposto di ridurre i costi e i prezzi. “Al 15% e al 10% dal 1° gennaio 2021 e fino al 31 luglio 2021 al 10% e al 5% dal 1°agosto 2021.”

L’Aula del Senato ha poi approvato la richiesta del Decreto Legge Sostegni Bis. Il costo del liquido dunque, tornerà come nel corso del 2020: 0,42 centesimi e 0,84 centesimi per 10 millilitri di liquido con nicotina e senza ricarica. Le aziende della filiera potranno pertanto promuovere dei prezzi avvincenti per l’e-liquid delle sigarette elettroniche, i cui costi rimangono comunque contenuti, soprattutto se si pensa all’acquisto giornaliero dei pacchetti di sigarette o del tabacco.

Benefici delle sigarette elettroniche

Lo svapo è ormai in tendenza. Non sono solo i giovani che lo prediligono, ma anche gli adulti, dal momento in cui il risparmio è interessante. I negozi online sono diventati sempre più comuni e competitivi anche a livello di prezzi. Inoltre, c’è da dire che i vantaggi non vanno sottovalutati: la salute polmonare e l’aumento della capacità respiratoria sono due degli aspetti più importanti per chi fuma e magari vuole allontanarsi dalla nicotina.

Senza contare che si possono anche recuperare l’olfatto e il gusto, che si tendono a perdere, soprattutto dopo anni di dipendenza dal fumo. Anche per chi fa sport è importante ridurre le sigarette giornaliere, e il passaggio dal metodo tradizionale alla sigaretta elettronica non è molto traumatico, poiché ci sono dei liquidi in commercio con un livello basso, medio o alto di nicotina.