Punzonatura, tranciatura e taglio laser a confronto

9809008

La realizzazione di particolari in lamiera può avvenire mediante punzonatrice, taglio laser o stampo trancia: vediamo quali sono le peculiarità di ogni tecnologia.

 

Punzonatura

La punzonatrice da sempre rappresenta la tecnologia per eseguire forme mediante utensili da taglio (punzoni) e può essere considerata a tutti gli effetti l’antesignana del sistema taglio laser. Una forma può essere prodotta con un utensile di una certa lunghezza e dimensione che, ripetuta più volte, va a realizzare il profilo desiderato. Caratteristica tipica del profilo punzonato sono i punti di giunzione dei vari passaggi della punzonatura in segmenti. Si posso produrre tutte le forme volute a patto che:

 

  • la macchina abbia la forza sufficiente;
  • lo spessore da punzonare sia congruo alla forma;
  • si disponga degli utensili adatti;
  • non si necessiti di precisioni dimensionali estreme;
  • si accettino i difetti superficiali del profilo di punzonatura lamiera;
  • si accettino segni di sfregamento causati dalla movimentazione in macchina.

 

Laser

Negli ultimi 20 anni il laser ha espresso sempre maggior precisione e prestazione. Il taglio di un profilo con questo sistema consente di eseguire forme molto diverse con la stessa attrezzatura, concretizzando l’eliminazione degli utensili di taglio. Nonostante quest’ultima tecnologia, la punzonatrice continua ad avere dei punti di vantaggio in determinate situazioni, ad esempio:

  • costo orario;
  • numero pezzi da produrre.

 

Stampo tranciatura

Lo stampo di trancia contiene i punzoni ed esegue quindi punzonature. Si tratta di una soluzione ”rigida”, studiata specificatamente per uno specifico contesto e per realizzare un preciso oggetto. Il punzone viene inserito all’interno di stampi trancia, entrando così a far parte di un sistema di produzione completo come ad esempio: taglio, punzono, piego e conio. A parità di sviluppo profilo lavorato, la punzonatrice è più lenta rispetto allo stampo. La punzonatura all’interno dello stampo non ha segni di ripresa classici della punzonatura in quanto è eseguita con punzone della forma e dimensione propria del profilo da realizzare.